09
Ottobre

News

FYD a Torino per intervenire alla giornata annuale dedicata ai dottori di ricerca

09 Ottobre 2017

"Employability of researchers: The 'Find Your Doctor' model. - Understand the PhD value and make it understood". Questo il titolo del talk tenuto il 5 ottobre da Eva Ratti e Andrea Galimberti, rispettivamente fondatrice e consulente sulle soft skills di Find Your Doctor, presso l'Aula Magna della Cavallerizza Reale dell'Università di Torino.

L'intervento è stato inserito all'interno della terza edizione della giornata annuale promossa dalle Scuole di Dottorato dell'ateneo piemontese e dedicata alla valorizzazione delle competenze dei dottori di ricerca e ai loro sbocchi occupazionali.

Presenti diversi interlocutori nazionali e internazionali, sia istituzionali che imprenditoriali, che hanno contribuito alla discussione sul tema e si sono mostrati incuriositi dal modello Find Your Doctor.
«Abbiamo ricevuto manifesto interesse dalla Fondazione CRT - spiega Eva Ratti - con cui speriamo di interfacciarci a breve sugli obiettivi che ci accomunano, e da Laurent Masscheleyn, head hunter francese di RD2 Conseil che lavora sul collocamento dei PhD d'oltralpe e che gradirebbe un confronto fra i reciproci metodi. Bregt Saenen dell'EUA Council for Doctoral Education sembra invece essere rimasto colpito in particolare dal nostro lavoro di ricerca sulle competenze trasferibili, e soprattutto dalle interviste che stiamo facendo ai dottori di ricerca che hanno trovato collocazione professionale fuori dall'accademia.»

Buoni feedback anche da ricercatori e dottorandi presenti, che sembrano aver apprezzato in modo particolare la concretezza del talk.
«Ci hanno chiesto che cosa si può fare per i ricercatori in materie umanistiche - racconta Galimberti - e sicuramente è un obiettivo a cui teniamo molto. Anche se non siamo partiti da lì, ma dalle discipline scientifiche, sappiamo che è un problema complesso che va sicuramente affrontato. Per cominciare, sarebbe importante per noi raccogliere testimonianze (e speranze) da chi ha già effettuato la transizione dall'accademia all'impresa, per iniziare a lavorarci.»
Nel frattempo con l'Università di Torino, e in particolare all'interno delle Scuole di Dottorato coordinate dalla dott.ssa Lucia Salto, è già in cantiere l'organizzazione di due seminari approfonditi dedicati alle competenze trasferibili dei PhD, uno per l'area scientifica e uno per quella umanistica.

A questo link il video integrale dell'intervento di Ratti e Galimberti (dal minuto 155:20).